Come trasformare il Brand attraverso le emozioni: il potere del Marketing Esperienziale |

Oggi, ogni prodotto o servizio immesso sul mercato deve non solo essere progettato e realizzato in modo eccellente, ma deve anche distinguersi, offrendo quel valore aggiunto che lo rende preferibile rispetto alla concorrenza. Il marketing esperienziale si basa sull’immersione dei consumatori nel prodotto attraverso i sensi, evocando sentimenti, emozioni e pensieri che creano esperienze positive legate al prodotto o servizio.

L’obiettivo del marketing esperienziale è trasformare i clienti in follower o fan del marchio, desiderosi di essere sempre aggiornati sulle ultime novità. Dunque, questo tipo di marketing non si concentra solo sul prodotto, ma su ciò che l’esperienza rappresenta per il cliente.

Il marketing esperienziale rappresenta l’ultima frontiera per le imprese che mirano ad aumentare il loro vantaggio competitivo e costituisce un importante strumento di gestione del brand. Questo approccio può infatti contribuire a modificare il posizionamento percepito di un marchio sul mercato.

 

Il ruolo delle emozioni nelle esperienze

L’esperienza, infatti, suscita emozioni e, puntando sugli aspetti emotivi del consumatore, mira a stimolare un’azione non attraverso la razionalità, ma attraverso l’emozione. Le tradizionali offerte economiche restano distanti dall’acquirente, mentre le esperienze sono personali, coinvolgendo l’individuo a livello emotivo, fisico, intellettuale e anche spirituale. Le esperienze costituiscono quindi un’offerta economica autonoma, distinta da commodity, beni e servizi. Di fatti, se stimolate correttamente, le esperienze generano emozioni che, toccando le corde più profonde dell’individuo, lo spingono a preferire determinati prodotti. Mentre i prodotti possono deteriorarsi e i servizi esaurirsi, le esperienze restano impresse nella mente di chi le ha vissute per lungo tempo.

 

La trasformazione del ruolo del Brand

Il marketing esperienziale ha trasformato profondamente il ruolo del brand. In passato, il marchio serviva principalmente a identificare i prodotti di un’azienda e distinguerli da quelli della concorrenza. Sebbene questa funzione rimanga essenziale, non è più l’unica. In un mercato competitivo e omogeneo, un brand deve creare associazioni cognitive ed emotive tra l’azienda e il cliente, comunicare valori con i quali i clienti possano identificarsi e, ovviamente, differenziarsi dalla concorrenza. Il logo riveste un’importanza cruciale in questo processo, avvicinando l’impresa al consumatore, permettendo un immediato riconoscimento e diventando nel tempo una garanzia di affidabilità e sicurezza. Per assicurarsi un vantaggio competitivo, è fondamentale investire nelle associazioni simboliche ed emozionali che il brand genera nel consumatore.

Il valore del brand viene ulteriormente potenziato dall’esperienza di consumo, poiché tra i due esiste un rapporto di interdipendenza. Da un lato, l’esperienza è uno strumento efficace per gestire le preferenze dei consumatori e per comunicare la mission dell’azienda. Dall’altro lato, è il brand, con la sua immagine consolidata nel tempo, a definire le linee guida per la progettazione dell’esperienza.

 

Un esempio di successo: Evento per Molino Bruno e Ritacca Arredo Bar

Come agenzia di comunicazione, abbiamo ideato e realizzato un evento che mirasse a rafforzare la Brand Experience dei consumatori di due nostri clienti: Molino Bruno e Ritacca Arredo Bar. Attraverso la realizzazione di un evento suddiviso in due giornate, i consumatori hanno potuto vivere un’esperienza immersiva nelle aziende. Infatti, il primo giorno hanno partecipato ad un tour esperienziale presso Molino Bruno, mentre il secondo giorno, presso Ritacca Arredo Bar, hanno assistito alla produzione di dolci prodotti con le farine di Molino Bruno, per mano dello chef Paolo Caridi.

 

Conclusioni

Il marketing esperienziale è, ormai, una necessità strategica per le aziende moderne. Esso permette di creare legami emotivi forti e duraturi tra il brand e il consumatore, generando ricordi che rimangono impressi nella mente molto a lungo. Gli eventi e le esperienze, come quelli che abbiamo organizzato per Molino Bruno e Ritacca Arredo Bar, dimostrano come l’interazione diretta e coinvolgente possa rafforzare la percezione positiva del brand e stimolare la fedeltà dei clienti.

In un mercato sempre più affollato e competitivo, investire nel marketing esperienziale rappresenta una scelta vincente. Non si tratta solo di vendere un prodotto o un servizio, ma di creare un universo di valori, emozioni e significati che rendono il brand unico e insostituibile per i consumatori. Così, il brand non solo comunica, ma vive e fa vivere esperienze indimenticabili.

 

— Wsa